NOTIZIE

27 Novembre 2019

Stipulata convenzione tra Comune di Padula e Compagnia Carabinieri di Sala Consilina per il collegamento telematico alla banca dati dell’anagrafe

Tra le attività realizzate in stretta collaborazione tra Comune di Padula e Compagnia dei Carabinieri di Sala Consilina, guidata dal Capitano Davide Acquaviva, è stata stipulata convenzione per consentire il collegamento telematico alla banca dati dell’anagrafe comunale, in modo da poter consultare in tempo reale i dati necessari per l’adempimento dei compiti istituzionali dell’Arma dei Carabinieri.

Il Comune di Padula è dotato di apposito software che permette la consultazione on line dei contenuti della banca dati anagrafica comunale, nel rispetto di tutti i requisiti previsti in materia di sicurezza dei dati personali.

L’accesso via web consente una maggiore efficienza ed efficacia, oltre ad una tempestiva raccolta delle informazioni.

“Ringraziamo il Comandante della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina Davide Acquaviva per questa convenzione che ci permette di rafforzare la collaborazione con l’Arma, segno di crescita civile e motivo di sicurezza e tranquillità per i cittadini – dichiara il sindaco di Padula Paolo Imparato – Un ringraziamento va ai dipendenti comunali, a Tilde Di Pierri, responsabile dell’Area Amministrativa, ad Alberto Torresi, ufficiale di Stato Civile, per aver curato tutti i dettagli necessari a realizzare questa importante attività”.

Stipulata convenzione tra Comune di Padula e Compagnia Carabinieri di Sala Consilina per il collegamento telematico alla banca dati dell’anagrafe

Ultimi articoli

ELEZIONI 4 Settembre 2020

REFERENDUM COSTITUZIONALE E ELEZIONI REGIONALI DEL 20 E 21/9/2020. MODALITA’ DI VOTO PER CHI E’ POSITIVO AL COVID 19, COLLOCATI IN QUARANTENA OSPEDALIERA O DOMICILIARE E A TUTTI COLORO CHE SI TROVANO IN ISOLAMENTO FIDUCIARIO.

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza.

torna all'inizio del contenuto