AVVISI

21 Agosto 2020

Referendum Costituzionale e Elezioni Regionali del 20 e 21/9/2020. Esercizio del voto a domicilio per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione.

In occasione delle consultazioni del 20 e 21 settembre 2020, gli elettori in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, nonché quelli affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l’ausilio dei servizi di cui all’articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n.10, sono ammessi al voto a domicilio.

Gli elettori interessati, per avvalersi di tale diritto, dovranno far pervenire, al Sindaco del Comune di iscrizione elettorale, espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano, entro lunedì 31 AGOSTO 2020.

La domanda di ammissione al voto domiciliare deve indicare l’indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico, e deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea documentazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell’ASL. Il certificato medico dovrà riprodurre l’esatta formulazione normativa di cui all’art. 1 del decreto- legge 3 gennaio 2006, n.1, convertito con modificazioni, dalla legge 27 gennaio 2006 n.22, come modificato dalla legge 7 maggio 2009, n.46.

I modelli di dichiarazione sono disponibili presso l’Ufficio elettorale del Comune, il quale è a disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento o scaricabili dal sito

Domanda di voto a domicilio

 

Ultimi articoli

ELEZIONI 4 Settembre 2020

REFERENDUM COSTITUZIONALE E ELEZIONI REGIONALI DEL 20 E 21/9/2020. MODALITA’ DI VOTO PER CHI E’ POSITIVO AL COVID 19, COLLOCATI IN QUARANTENA OSPEDALIERA O DOMICILIARE E A TUTTI COLORO CHE SI TROVANO IN ISOLAMENTO FIDUCIARIO.

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza.

torna all'inizio del contenuto