ELEZIONI 2020

28 Luglio 2020

Referendum del 20/21 settembre 2020: Opzione degli elettori temporaneamente all’estero per l’esercizio del voto per corrispondenza

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle elezioni, nonché i familiari con loro conviventi, potranno partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 459 del 27 dicembre 2001, comma 1 dell’art. 4-bis), ricevendo la scheda al loro indirizzo all’estero.

Per partecipare al voto all’estero tali elettori dovranno far pervenire entro il 19 agosto 2020 AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione (modulo in allegato).

E’ possibile la revoca dell’opzione entro lo stesso termine. Si ricorda che l’opzione è valida solo per la consultazione cui si riferisce.

Per l’opzione è possibile utilizzare il modello di cui sotto da inviare:

  • via mail all’indirizzo elettorale.leva@comune.padula.sa.it
  • via pec all’indirizzo protocollo.padula@asmepec.it
  • via fax: 0975/77553
  • per posta al seguente indirizzo: Comune di Padula – Ufficio Elettorale – Largo municipio I – Padula 84034 (SA)
  • L’opzione inoltre può essere consegnata a mano al Comune (Ufficio Elettorale – Largo Municipio I) anche da persona diversa dall’interessato.

Alla dichiarazione di opzione deve essere obbligatoriamente allegata copia di documento d’identità valido dell’elettore.

 

ModelloOpzioneVoto_Referendum_2020

Referendum del 20/21 settembre 2020: Opzione degli elettori temporaneamente all’estero per l’esercizio del voto per corrispondenza

Ultimi articoli

ELEZIONI 4 Settembre 2020

REFERENDUM COSTITUZIONALE E ELEZIONI REGIONALI DEL 20 E 21/9/2020. MODALITA’ DI VOTO PER CHI E’ POSITIVO AL COVID 19, COLLOCATI IN QUARANTENA OSPEDALIERA O DOMICILIARE E A TUTTI COLORO CHE SI TROVANO IN ISOLAMENTO FIDUCIARIO.

Gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza.

torna all'inizio del contenuto